Tommaso D'Angelo

Alcamo, itinerario del Serpotta

184
I capolavori dello scultore palermitano Giacomo Serpotta (1656-1732) considerato il più grande scultore in stucco del Settecento, unico grande vanto della Sicilia durante questo periodo. Straordinario è anche l'interno della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano (contenente due statue di Serpotta) che si ispira con ogni probabilità alla chiesa romana di Sant'Ivo alla Sapienza, del celeberrimo architetto Francesco Borromini. Nella Chiesa di San Francesco di Paola o Badia Nuova, annessa al Monastero delle Suore Benedettine è custodito un sorprendente complesso di otto statue di Serpotta.

  • Dettagli: realizzato a cura dell'Assessorato al Turismo del Comune di Alcamo
Su questo sito utilizziamo cookie, di prima e di terza parte, per finalità tecniche e, previo tuo consenso, di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con le tue preferenze.
Per maggiori informazioni o per prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, leggi l'informativa.
Chiudendo questo avviso, proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
Accetta, proseguo e chiudo questa finestra