Iscrizione sulla porta laterale di Piazza Piccola

161
Quirico, fanciullo di tre anni, mentre la madre Giuditta davanti al governatore Alessandro veniva colpita crudelissimamente con fruste di cuoio ed emetteva grida con irrefrenabile pianto, gettato sui gradini del tribunale morì. Sotto l'imperatore Diocleaziano. QVIRICVS TRIENNIS PUELLVS CVM MATREM JVLITT AM QVAE ANTE ALEXANDRVM PRAESIDEM NERVIS DVRISSIME CAEDEBATVR IMPLACABILI LVCTUS LVGERET AD GRADVS TRIBVNALIS ILLISVS INTERIIT SVB DIOCLETIANO IMPERATORE

Su questo sito utilizziamo cookie, di prima e di terza parte, per finalità tecniche e, previo tuo consenso, di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con le tue preferenze.
Per maggiori informazioni o per prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, leggi l'informativa.
Chiudendo questo avviso, proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
Accetta, proseguo e chiudo questa finestra