DA REGGIO, CLEARCO:
Scultore di Reggio di Calabria, attivo nel VI secolo a.C. È l'autore di una statua bronzea di Zeus, che lo scrittore Pausania dichiara di aver visto a Sparta nel tempio di Atena Calcieco, ottenuta non mediante fusione bensì attraverso l'unione di pezzi tra loro inchiodati. È assai dubbio che sia stato il maestro dello scultore Pitagora di Reggio, operante agli inizi del V secolo a.C.