ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Toscana >> Provincia: Livorno

Provincia di LIVORNO

Capoluogo: Livorno

Scheda

 
Stemma della provincia Livorno
   

Provincia di Livorno - Descrizione

Territorio. Provincia di 20 comuni, che include nella sua circoscrizione anche l'Isola d'Elba e tutto l'Arcipelago Toscano, tranne l'Isola del Giglio e quella di Giannutri. Gli undici comuni sulla terraferma occupano la sezione centrale del litorale toscano, fra Pisa e Grosseto; quelli bagnati dal mare presentano spiagge per lo più basse e sabbiose, protette da pinete, mentre una distesa pianeggiante lunga e stretta, interrotta a sud del capoluogo e a nord della Val di Cornia da gruppi collinari, si dispiega nell'entroterra. Su tutto il territorio dominano favorevoli condizioni climatiche, dettate dal benefico influsso del mare. La popolazione, caratterizza da un elevato indice di vecchiaia, si configura come un singolare crogiolo di etnie, emanazione del cosmopolitismo delle piazzeforti portuali del calibro di Livorno. I massimi livelli di concentrazione demografica si realizzano nell'orbita dei due poli insediativi e produttivi di Livorno e Piombino: l'economia locale, mercantile, industriale e turistica, ha come referenti le molteplici funzioni delle loro strutture portuali, che regolano, oltretutto, i collegamenti con l?arcipelago Toscano. Lo stemma, concesso con Regio Decreto, è formato da quello del comune di Livorno, consistente in un castello che esce dall'acqua, e da tre api d'oro, emblema dell'Elba napoleonica.  

Comunicazioni.  Il sistema viario provinciale corre parallelo e serrato al litorale con direttrici di traffico di rilevanza nazionale: la statale Aurelia e la sua variante superstrada, la linea ferrata Roma-Pisa e l'autostrada Genova-Rosignano; con esse si incrociano gli assi trasversali del Valdarno Inferiore.  

Storia.  Abitata fin dalla remota antichità da popolazioni italiche, la provincia fu rinomata in epoca romana per le miniere ferrose dell'Isola d'Elba. Nel Medioevo, mentre il capoluogo fioriva come centro di traffici marittimi sotto l'egida di Pisa, di Genova e di Firenze, e Piombino fioriva sotto quella degli Appiani, la porzione di costa intermedia fra questi due centri stagnava, invece, in condizioni malsane. La bonifica di quest'area, compiuta fra il 1830 e il 1850, creò i presupposti per la sua riorganizzazione urbanistica e viaria. La provincia venne ufficialmente costituita dopo l'Unità d'Italia e la sua circoscrizione fu ampliata nel 1925 fino ai confini attuali.  

Struttura socio-economica. Tanto gli stabilimenti petrolchimici e manifatturieri di Livorno quanto il complesso siderurgico di Piombino attraversano una fase di recessione; una bassa congiuntura sembra interessare anche il settore estrattivo (ferro, rame, pirite, torba), preponderante nell'Isola d'Elba, mentre orami da tempo su posizioni attardate staziona l'agricoltura provinciale. Il tenore dell'economia locale appare quindi indissolubilmente connesso agli sviluppi del terziario turistico. Questo ha promosso negli ultimi decenni un poderoso incremento delle strutture ricettive, privilegiate nel quadro complessivo delle infrastrutture sociali.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

Meteo

Meteo Toscana

News

Loading...

 

Agenzia web CODENCODE