IL BOCCHIRALE

324
La galleria detta "Bocchirale" nella mappa del 1553, un tempo si chiudeva sul fossato, oggi mette in comunicazione il cortile con il giardino. Al suo interno sono molte le opere di pregio, dalla rara tappezzeria francese di fine Seicento- inizio Settecento, proveniente per eredità dal castello di Lux in Borgogna, ornata con perline e raffigurante un giardino affollato di piante e animali esotici alle consolles d'epoca Impero; dai ritratti del Seicento genovese agli arredi neoclassici in bianco e oro giunti qui da Palazzo Melzi d'Eril a Milano. Dai vasi del Settecento in terracotta dipinta a cineserie al Busto di Cristo scolpito mirabilmente da Alvise da Cà (1707-1709). Sono notevoli anche il busto maschile classico dei primi del XVI secolo, probabilmente opera di Antonio Lombardo e il bel cancello di ferro battuto di Giulio Pellegrinelli (1699). Fonte: "Castelli del parmense" Gazzetta di Parma editore. Foto a cura dell’ufficio turistico di Soragna presso la Rocca Meli Lupi

Su questo sito utilizziamo cookie, di prima e di terza parte, per finalità tecniche e, previo tuo consenso, di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con le tue preferenze.
Per maggiori informazioni o per prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, leggi l'informativa.
Chiudendo questo avviso, proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
Accetta, proseguo e chiudo questa finestra