itala

Descrizione

Cittadina costiera le cui origini si perdono nell'antichità, rinomata stazione balneare la cui fama è diffusa ben oltre i confini nazionali; la sua maggiore risorsa economica è costituita dall'industria turistico-alberghiera ma un ruolo importante è svolto anche dalle attività agricole e marinare, nonché dal fiorente artigianato della tarsia e dell'ebanisteria. Il capoluogo comunale, tuttora disposto secondo l'antica pianta greco-romana, con strade che lo attraversano ortogonalmente, accoglie la gran parte della comunità dei sorrentini, il cui indice di vecchiaia è leggermente inferiore alla media. Il crescente sviluppo edilizio, che a tratti sconfina in una vera e propria speculazione, ha portato alla fusione del capoluogo comunale con Sant'Agnello e della località di Pontone con Massa Lubrense. Il territorio comunale, classificato collinare, ci regala uno dei paesaggi più suggestivi della penisola: dominato dal profilo dei monti Lattari, circondato da profonde gole, l'abitato si apre sullo splendido golfo di Napoli, con coste alte e frastagliate che si rompono in ripide scogliere e si tuffano a picco nelle acque azzurre del mare. Lo stemma comunale, concesso con Decreto del Capo del Governo, raffigura cinque losanghe accostate e disposte "in fascia".  

Storia

Il legame con il mare, che da sempre caratterizza la cittadina, ritorna nel significato del toponimo, forse derivato dal verbo greco che indica il confluire delle acque. Subì il dominio dei siracusani, dei sanniti e dei romani, che vi costruirono lussuose ville per i loro soggiorni. Per un lungo periodo fu sottoposta all'amministrazione bizantina ma, all'inizio del IX secolo, riuscì a rendersi indipendente e a creare un ducato libero. Da allora lottò strenuamente per mantenere la sua autonomia, insidiata dagli assalti di altre città campane, finché fu sottomessa prima da Ruggero il Normanno e poi da Giovanna D'Aragona e Giuseppe da Correale. Il vero sviluppo dell'abitato ebbe inizio nel Seicento con il rinnovamento del tessuto urbano e si consolidò nel Settecento con la politica riformatrice di Carlo di Borbone, che favorì il rifiorire dell'economia. Nel 1799 aderì alla Repubblica Partenopea e, da allora, seguì le sorti del regno di Napoli. Vanta diversi siti archeologici -i resti della villa di Grippa Postumo e di Porta Romana, Porta Parsano e la villa di Pollio Felice- e numerosi monumenti, chiese e palazzi che rievocano il suo movimentato passato.  

Economia

I sorrentini hanno saputo coniugare con successo l'attaccamento alla tradizione rurale e marinara con un vivace spirito di iniziativa che, favorito dall'abbondanza di risorse naturali, ha permesso il prosperare dell'economia. L'agricoltura, praticata ancora oggi in aziende di piccole dimensioni, prevalentemente a conduzione familiare, dà prodotti di ottima qualità (agrumi, pomodori, olive, uva e noci), assai richiesti dal mercato nazionale e internazionale ma gran parte della popolazione attiva è occupata nel commercio e nel turismo. Dotato di emittenti radiotelevisive locali e di un periodico, sede di una sezione di pretura, il comune possiede le scuole dell'obbligo e istituti per l'istruzione secondaria di secondo grado (licei classico, scientifico e linguistico, istituto d'arte, istituto tecnico commerciale e professionale per il commercio), due musei e cinque biblioteche; il ricco panorama delle infrastrutture ricettive risponde adeguatamente alla diversificata richiesta turistica e altamente qualificata è anche l'assistenza sanitaria grazie a un ospedale, un Sert e un centro di igiene mentale.  

Relazioni

Località balneare tra le più famose al mondo, offre innumerevoli spunti per gite ed escursioni, come quelle alla Punta del Capo o alla Grotta delle Sirene, dove l'acqua assume sfumature di azzurro intenso, o sull'altura del Deserto, da dove si possono ammirare i due golfi della penisola sorrentina e il vulcano Vesuvio. Il fascino dei luoghi è accresciuto da numerose manifestazioni culturali, tutte di grande richiamo: la "Carovana d'auto d'epoca" (aprile), il raduno mandolistico (26-27 agosto), le regate per vele d'epoca (9-10 settembre), l'importante festival internazionale del cinema (settembre) e il "Rally automobilistico della penisola sorrentina" (25-26 novembre). La festa del Patrono Sant'Antonino, che cade il 14 febbraio, è la più suggestiva tra quelle che sottolineano le varie ricorrenze religiose dell'anno. È gemellata con l'omonima Sorrento in Australia, con Saint Germain en Laye e Nizza in Francia e con Skien in Norvegia.

Località

Casarlano, Li Schisani, Pontone, Priora

INFO
  • Popolazione 16.679
  • Lat 40° 37' 27,58'' 40.62432778
  • Long 14° 22' 41,77'' 14.37826944
  • CAP 80067
  • Prefisso 081
  • Codice ISTAT 063080
  • Codice Catasto I862
  • Altitudine slm 50 mt
  • zona clim./gradi giorno
    Riscaldamento: dal 15/11 al 31/03 per 10 ore/giorno
    C/1030
  • Superficie 9.93 Km2
  • Densità 1.679,66 ab/Km2
  • Sismicità Zona 3
  • Alba 07:23
  • Tramonto 17:04
Contatti
ODV
NomeIndirizzo
A.I.A.S. SEZIONE PESNISOLA SORRENTINA ONLUSVIA MARZIALE N 18
ASSOCIAZIONE GIOIA DI VIVERE ONLUSVIA PARSANO 1/B
ASSOCIAZIONE PENINSULA FELIXVICO SANT'ANIELLO 6
DIAMO VITA AI GIORNICORSO ITALIA 212
DIAMO VITA AI GIORNICORSO ITALIA 212
OLTRE I SOGNI COOPERATIVA SOCIALE A RESPONSABILITA' LIMITATAVIA ATIGLIANA 19
SOGGIORNO S. ANTONIOVIA S ANTONIO 5
UCMED UNIOVERSITA' DELLA CUCINA MEDITERRANEAVIA S PAOLO 15
News
Venerdì 21/01/2022 23:12
Sorrento, addio al 69enne Liberato Russo - Positanonews  
Positanonews
Venerdì 21/01/2022 16:42
Apre lunedì il nuovo hub vaccinale di Sorrento  
SorrentoPress
Venerdì 21/01/2022 11:35
Al via il concorso di ricette di dolci con le arance di Sorrento  
SorrentoPress
Venerdì 21/01/2022 10:55
Oggi niente lavori, aperta la Sorrento-Massa Lubrense  
SorrentoPress
Venerdì 21/01/2022 08:03
Turismo, a Sorrento nasce la Consulta comunale  
Metropolis
Mercoledì 19/01/2022 13:42
Sorrento: riaperto l'ufficio del Giudice di Pace - Positanonews  
Positanonews
Mercoledì 19/01/2022 11:42
Academy Sorrento: botta e risposta con mister Amato - Positanonews  
Positanonews
Martedì 18/01/2022 19:44
Manutenzione strade, fondi ai Comuni della penisola sorrentina  
SorrentoPress
Martedì 18/01/2022 17:52
Sorrento, domani i funerali di Vittorio Starace - Positanonews  
Positanonews
Domenica 09/01/2022 09:00
Il Sorrento riparte: ecco le date - Positanonews  
Positanonews
Giovedì 06/01/2022 17:46
Sorrento: cinque milioni per le opere pubbliche - Positanonews  
Positanonews
Giovedì 06/01/2022 09:00
Sorrento, stanziati 5 milioni di euro per le opere pubbliche  
anteprima24.it
Mercoledì 29/12/2021 09:00
Che disastro Piano di Sorrento - Positanonews  
Positanonews
Venerdì 24/12/2021 09:00
Comune di Sorrento: concorso per istruttori tecnici  
Ti Consiglio
Su questo sito utilizziamo cookie, di prima e di terza parte, per finalità tecniche e, previo tuo consenso, di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con le tue preferenze.
Per maggiori informazioni o per prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi, leggi l'informativa.
Chiudendo questo avviso, proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.
Accetta, proseguo e chiudo questa finestra