itala

Descrizione

Città collinare, di origini antiche, con un'economia di tipo industriale. I rivolesi, che presentano un indice di vecchiaia inferiore alla media, si dividono in due aggregati: il centro storico e Cascina Vica; la restante parte si distribuisce nelle località di Tetti Neirotti e Bruere. Il territorio presenta un profilo geometrico vario, con differenze di altitudine accentuate. L'abitato, interessato da forte espansione edilizia, è dominato dall'imponente mole del castello sabaudo (CASTELLO DI RIVOLI).

Storia

Il toponimo si trova per la prima volta citato in documenti medievali nella forma “Ripulae”, diminutivo di RIPAE, in riferimento ai numerosi ruscelli che ne solcavano la collina. Ritrovamenti archeologici ne attestano le origini in età romana. Verso la fine dell'alto Medioevo, fu contesa fra i conti di Savoia e i vescovi di Torino i quali, favoriti dalla venuta in Italia dell'imperatore Federico Barbarossa, riuscirono a ottenere il dominio su molti territori piemontesi. Dalla seconda metà del XIII secolo iniziò un lungo periodo di rinascita politica e di sviluppo economico, tant'è che divenne una delle principali residenze dei conti di Savoia. Durante il Seicento fu sottoposta più volte all'invasione da parte dell'esercito francese: furono anni di profonda crisi economica e demografica. Durante il Settecento si assiste a una lenta ma continua rinascita economica e artistica, causata dalla ripresa dell'agricoltura e del commercio. Il suo patrimonio artistico è ricco e interessante: oltre al castello(CASTELLO DI RIVOLI), che ne è divenuto il simbolo, numerose chiese e palazzi offrono una testimonianza notevole dell'architettura piemontese tra Cinquecento e Settecento. Il castello (CASTELLO DI RIVOLI), situato su una collina morenica, ha subito, nel corso dei secoli, sostanziali mutamenti, che lo hanno trasformato da luogo fortificato a residenza preferita per la villeggiatura della corte sabauda. La chiesa di Santa Croce, risalente al 1521, venne rimaneggiata nel corso del Seicento con l'ampliamento dell'edificio rinascimentale. La parrocchiale di San Martino, portata a termine nel 1787, è di ispirazione tardo-barocca. La chiesa seicentesca di San Rocco conserva l'originario portone d'ingresso e, nell'abside, la grande pala d'altare settecentesca raffigurante San Rocco. Delle molte dimore dell'aristocrazia e della borghesia mercantile, costruite fra il XII e il XIV secolo, si può ammirare la cosiddetta Casa del Conte Verde: il fabbricato si trova nel nucleo più antico del centro storico e presenta, come caratteristica peculiare, la sontuosa decorazione in cotto che riveste la facciata principale. È ora sede di eventi sportivi. La sua espansione industriale, indotta da quella di Torino, ebbe un forte impulso nei primi decenni del Novecento. Conseguenza di questo risveglio industriale fu l'espansione demografica continuata ininterrottamente durante tutto il secolo.

Economia

È sede di distretto scolastico (n. 25) e di Pro Loco. L'agricoltura produce cereali, frumento, foraggi, ortaggi e frutta; è praticato anche l'allevamento di bovini. L'industria è costituita da numerose aziende che operano in vari comparti. Tra le strutture sociali si annoverano tre case di riposo e due asili nido. Le strutture scolastiche garantiscono la frequenza delle classi dell'obbligo, di un istituto professionale commerciale, di un istituto tecnico industriale, commerciale e perito aziendale, di un liceo scientifico, classico e linguistico. Sono presenti: il museo d'arte contemporanea (che rappresenta attualmente uno dei più significativi punti di riferimento nel mondo per le arti visive del nostro tempo), la casa del Conte Verde, la biblioteca civica, l'istituto musicale Città di Rivoli, il centro di musica popolare “Maison musique” e numerose associazioni culturali. Alla diffusione della cultura e dell'informazione provvedono anche alcune emittenti radiotelevisive locali. Le strutture ricettive offrono possibilità di ristorazione e di soggiorno. È assicurato il servizio ospedaliero.

Relazioni

Frequentata per il suo interessante patrimonio storico-architettonico e grazie alla vicinanza all'area attrezzata della Collina di Rivoli, è coinvolta anche dal flusso turistico che interessa il capoluogo di provincia. Eventi ricorrenti sono: il “Carnevale”, con sfilata di carri allegorici; la fiera primaverile, ad aprile; il mercatino dell'usato, la terza domenica di ogni mese; “Trucioli d'autore”, a maggio; “International folk dance”, a luglio; “C'era una volta un re”, rievocazione storica, a settembre; la fiera di Santa Caterina, a novembre. La Patrona, Maria Santissima della Stella, si festeggia il terzo lunedì di settembre. È gemellata con: la francese Montelimar, la slovena Kramj, la tedesca Ravensburg e la spagnola Mollet del Valles.

Località

Bessaneisa, Bruere, Generala, Genola, Rivalta, Santa Maria, Stresa, Tetti di Rivoli, Tetti Neirotti, Tirso, Via Cambiano, Villaggio Aurora

Fondi europei 2021-2027

Nella nuova Programmazione 2007-2013 della politica di coesione economica e sociale dell'Unione Europea il comune di Rìvoli rientra nell'Obiettivo "Competitività regionale e occupazione". A partire dal 1 0 gennaio 2007 nelle aree rientranti in tale obiettivo l'impiego dei "fondi strutturali" europei punta a rafforzare la competitività, l'occupazione e l'attrattiva delle regioni, ad anticipare i cambiamenti socioeconomici, a promuovere l'innovazione, l'imprenditorialità, la tutela dell'ambiente, l'accessibilità, l'adattabilità dei lavoratori e lo sviluppo dei mercati. Cfr. Regolamento (CE) n. 1083/2006 dell’11 luglio 2006 recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di sviluppo regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione.

INFO
  • Popolazione 48.791
  • Lat 45° 4' 11,94'' 45.06998333
  • Long 7° 31' 12,70'' 7.52019444
  • CAP 10098
  • Prefisso 011
  • Codice ISTAT 001219
  • Codice Catasto H355
  • Altitudine slm 390 mt
  • zona clim./gradi giorno
    Riscaldamento: dal 15/10 al 15/04 per 14 ore/giorno
    E/2939
  • Superficie 29.52 Km2
  • Densità 1.652,81 ab/Km2
  • Sismicità Zona 3
  • Alba 04:48
  • Tramonto 20:17
Contatti
ODV
NomeIndirizzo
A RUOTE LIBERE 2013 ONLUSPIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTA 3/5
AREA 51 ? SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE SIGLABILE AREA 51 S.C.S.VIA SIMIOLI 50
ASS. TELEFONO AMICO RIVOLIV TEVERE 41/B CENTRO QUART MAIASCO
ASSOCIAZIONE AMICI PARKINSONIANI PIEMONTECORSO FRANCIA 9
ASSOCIAZIONE AVULSS DI RIVOLI ONLUSVIA PIAVE 23/A
ASSOCIAZIONE CULTURALE LA MERIDIANACORSO FRANCIA N 9
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO UNA PORTA APERTAVIA BRUERE 80
ASSOCIAZIONE FAMIGLIE MALATI ALZHEIMERVIA QUERRO 54
ASSOCIAZIONE MISSIONE VITA ONLUSSTRADA RIVALTA 29
ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SOCIALE VIVIAMOINPOSITIVOVIALE CARRU' 16
ASSOCIAZIONE SERVIZIO EMERGENZA ANZIANI RIVOLIVIA FRATELLI PIOL 44
ASSOCIAZIONE VIVERE INSIEME ? ONLUSVIALE COLLI 28
ASSOCIAZIONE VOLONTARI SAN GIOVANNI BOSCOVIA STUPINIGI 3
BASTARDINIV F.LLI MACARIO 65/B CASCINE VICA
CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEAP ZZA PRINCIPESSA MAFALDA DI SAVOIA
CCM ITALIA ASSOCIAZIONE ITALIANA ANGIOMI CAVERNOSI AIACVIA BALDI 5
CENTRO DI AIUTO ALLA VITA E MOVIMENTO PER LA VITA GIUSEPPE FORADINIVIA CAVUOR 40
CHRONOS SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALEVIA ROMBO' NR 35
COMITATO RESISTENZA COLLE DEL LYSVIA CAPRA 27
CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI RIVOLIVIALE BELTRAMO 6
ASSOCIAZIONE SERVIZIO EMERGENZA ANZIANI RIVOLIVIA FRATELLI PIOL 44
ASSOCIAZIONE VIVERE INSIEME ? ONLUSVIALE COLLI 28
ASSOCIAZIONE VOLONTARI SAN GIOVANNI BOSCOVIA STUPINIGI 3
BASTARDINIV F.LLI MACARIO 65/B CASCINE VICA
CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEAP ZZA PRINCIPESSA MAFALDA DI SAVOIA
CCM ITALIA ASSOCIAZIONE ITALIANA ANGIOMI CAVERNOSI AIACVIA BALDI 5
CENTRO DI AIUTO ALLA VITA E MOVIMENTO PER LA VITA GIUSEPPE FORADINIVIA CAVUOR 40
CHRONOS SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALEVIA ROMBO' NR 35
COMITATO RESISTENZA COLLE DEL LYSVIA CAPRA 27
CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI RIVOLIVIALE BELTRAMO 6
IL GIRASOLE S.C.S.CORSO XXV APRILE 45/B
ISTITUTI RIUNITI SALOTTO E FIORITOVIA GRANDI 5
LA TERRA DEI CAVALLI ONLUSSTRADA SAN GIORGIO N 3
MAFALDA SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALEVIA ROMBO' NR 35
MISSIONE AGAPE ONLUSVIA SESTRIERE 131
ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO CDA CENTRO DI ASCOLTO ONLUSV CONTE CAMILLO BENSO DI CAVOUR 40
P.A. ASS.VOL. CROCE VERDE CASCINE VICA RIVOLIVIA ADIGE 13
PROGETTO GIADA ONLUSVIA RIVALTA 200
SORVEGLIANZA AEREA TERRITORIALEVIA SALVADOR ALLENDE 5
UP ? UNITI PERCORSO FRANCIA 15
News
Venerdì 26/01/2018 09:00
A Pavia le foto in bianco e nero di Doisneau  
TheMammoth'sReflex
Martedì 24/10/2017 09:00
A Pavia il pescatore d'immagini Doisneau  
Turismo.it