ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Veneto >> Provincia: Vicenza >> Comune: ZanÃ

ZANè (VI)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Thiene
  • Porto: a Venezia
  • Aeroporto: a Verona/Villafranca e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Thiene
  • Guardia di finanza: a Thiene
  • Vigili del fuoco: a Schio
  • Corte d'Appello: a Venezia
  • Tribunale: a Vicenza
  • Farmacia: a Zanè
  • Ospedale: a Thiene
  • Scuole: a Zanè
  • Biblioteche: a Zanè
  • Musei: a Zanè
  • Uff.Postale: a Zanè
   

Comune di Zanà - Storia

Due le ipotesi sull’origine del toponimo, secondo la prima deriverebbe da DIANUS, ‘terre soleggiate, esposte a mezzogiorno’; la seconda ne vede l’origine nel nome proprio JOHANNES. Appare per la prima volta in un documento del 1014 in cui si annotava la munificenza dell’Imperatore del Sacro Romano Impero, Arrigo II, re d’Italia, canonizzato nel 1146, per aver donato ai suoi capitani, i fratelli Giovanni e Negro Verlati, molti beni nella zona. Nel 1314 venne distrutta completamente dalle truppe padovane che si opponevano all’espansionismo di Venezia nella terraferma, ma dopo numerose battaglie furono proprio i veneziani a insediarsi nella zona. Da questo momento in poi seguì le vicissitudini di Vicenza, non evidenziando altri avvenimenti di rilievo. Tra le chiese ricche e sontuose la parrocchiale dedicata ai SS. Pietro e Paolo Apostoli; al suo interno cinque altari in stile barocco in marmi tra i più pregiati: rosso di Francia e africano, diaspro siciliano; il tabernacolo è di marmo di Carrara. La chiesa risale al 1262 come risulta dal codice A dell’Archivio della città di Vicenza, un altro documento del 1376 conferma la sua appartenenza alla cittadina. Anticamente accanto alla parrocchiale esisteva un ospizio per i pellegrini come risulta in un documento del 1357. Esistevano altre due chiese una dedicata a San Rocco e l’altra a S. Maria e S. Giuseppe, quest’ultima, come risulta da un documento del 1587, era un oratorio retto da una confraternita religiosa. In tempi più recenti esisteva una chiesa dedicata a S. Giuseppe che al suo interno aveva due bellissimi affreschi di Paolo Veronese. Villa Panozzo è un edificio del settecento dalle linee semplici, parte delle barchesse e delle adiacenze sono state demolite in epoca recente per costruire la scuola materna.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE