ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Lombardia >> Provincia: Monza e della Brianza >> Comune: Verano Brianza

VERANO BRIANZA (MB)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Carugo (CO)
  • Porto: a Genova
  • Aeroporto: a Milano/Linate e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Carate Brianza
  • Guardia di finanza: a Seregno
  • Vigili del fuoco: a Carate Brianza
  • Corte d'Appello: a Milano
  • Tribunale: a Monza
  • Farmacia: a Verano Brianza
  • Ospedale: a Carate Brianza
  • Scuole: a Verano Brianza
  • Biblioteche: a Verano Brianza
  • Musei: a Verano Brianza
  • Uff.Postale: a Verano Brianza
 

Località

   

Comune di Verano Brianza - Storia

Conosciuta già dai romani, che sul suo territorio fecero passare la strada di collegamento fra Milano e Como, deriva probabilmente la prima parte del toponimo, che anticamente assunse la forma di Verianus, dal nome latino di persona VERIUS, mentre la seconda è stata aggiunta nel 1928 per meglio individuarla, distinguendola dagli omonimi. Nel corso del Medioevo fu inserita nella pieve di Agliate e nel 1160 fu devastata, con tutta la campagna milanese, dalle truppe del Barbarossa, subendo, nella prima metà del Duecento, la distruzione del suo castello durante le lotte tra gli esponenti del partito dei nobili, guidati da Ottone Mandelli, e quelli del partito popolare, capeggiati da Ardigotto Marcellino. Il fortilizio fu riedificato da Guido Della Torre agli inizi del XIV secolo. La crescita della zona in epoca medievale è testimoniata dall'erezione di diverse chiese plebane, come San Nazaro e San Tommaso Apostolo. Confermata sul finire del Trecento da Gian Galeazzo Visconti al marchese di Malaspina de Olivola, nella seconda metà del XV secolo fu infeudata ai conti Balbiani e verso la metà del Seicento, fu acquistata, dai nobili Crivelli. Gravemente colpita dalla peste del 1630, dall'Ottocento in poi ha registrato una progressiva industrializzazione col sorgere di varie filande. Tra i monumenti spiccano la vecchia e la nuova parrocchiale, dedicata ai Santi Nazaro e Celso e costruita negli anni Quaranta, la settecentesca chiesa della Madonna di Caravaggio e, per quanto riguarda l'architettura civile, la villa Trotti-Bentivoglio, risalente al XVIII secolo, e la villa Formenti, della metà dell'Ottocento.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE