ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Trentino-Alto Adige >> Provincia: Bolzano - Bozen >> Comune: Stèlvio / Stilfs

STèLVIO / STILFS (BZ)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Merano
  • Porto: a Venezia
  • Aeroporto: a Innsbruck (A) e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Prato allo Stelvio
  • Guardia di finanza: a Prato allo Stelvio
  • Vigili del fuoco: a Stèlvio / Stilfs
  • Corte d'Appello: a Bolzano
  • Tribunale: a Bolzano
  • Farmacia: a Prato allo Stelvio
  • Ospedale: a Silandro
  • Scuole: a Stèlvio / Stilfs
  • Biblioteche: a Stèlvio / Stilfs
  • Musei: a Stèlvio / Stilfs
  • Uff.Postale: a Stèlvio / Stilfs
 

Località

  • Salta elenco località
  • Fossalara, 
  • Gaschlin, 
  • Gomagoi, 
  • Ortles, 
  • Piazza, 
  • Pizzo Forcola, 
  • Ponte di Stelvio, 
  • Solda, 
  • Trafoi. 
   

Comune di Stèlvio / Stilfs - Storia

L’origine del toponimo è prelatina; la forma italiana, che riproduce quella lombarda, rinvia a quelle documentate nel medioevo dal 1090 in poi: “de Stilvis”, “in Stilvis” ecc., fino a Stilvio o Stilvia del 1322. Poco frequentato perché troppo pericoloso, il suo territorio fu attraversato comunque da eserciti stranieri nei secoli XV e XVI, assumendo una limitata importanza durante le guerre della Valtellina. Lo sviluppo c’è stato, poi, nella prima metà dell’Ottocento quando, tra il 1820 e il 1825, per decreto di Francesco I d’Austria fu costruita la strada dello Stelvio, con evidenti fini militari. L’importanza strategica del territorio doveva confermarsi anche nel 1848, quando una colonna di volontari della Valtellina tenne il Passo per oltre quattro mesi; fatti d’arme si sono ripetuti anche durante la prima guerra mondiale. Nell’aprile del 1935 fu istituito il Parco nazionale dello Stelvio-Stilfserioch Nationalpark. L’architettura di valore storico o artistico è quasi tutta di carattere religioso, fatta prevalentemente di chiesette nelle varie località, come quella costruita sul valico nel 1938, in prossimità del monumento eretto in occasione del centenario della costruzione della strada. Una chiesa neoromanica si trova a Solda, mentre risale all’epoca del barocco la cappella in fondo alla valle di Trafoi, dove sorge l’antico santuario che probabilmente ha preso il posto di un luogo di culto pre-cristiano.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE