ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Lombardia >> Provincia: Mantova >> Comune: Roverbella

ROVERBELLA (MN)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Roverbella
  • Porto: a Venezia
  • Aeroporto: a Verona/Villafranca e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Roverbella
  • Guardia di finanza: a Mantova
  • Vigili del fuoco: a Mantova
  • Corte d'Appello: a Brescia
  • Tribunale: a Mantova
  • Farmacia: a Roverbella
  • Ospedale: a Mantova
  • Scuole: a Roverbella
  • Biblioteche: a Roverbella
  • Musei: a Roverbella
  • Uff.Postale: a Roverbella
 

Località

  • Salta elenco località
  • Ca' Mantovane, 
  • Canedole, 
  • Castelletto, 
  • Castiglione Mantovano, 
  • Cornalino, 
  • Corte Prestinari, 
  • Corte Strale, 
  • Dosso, 
  • Fienili, 
  • I Foroni, 
  • La Bassa, 
  • La Brusca, 
  • La Mussolina, 
  • Malavicina, 
  • Pellaloco, 
  • Santa Lucia, 
  • Stazione di Roverbella. 
   

Comune di Roverbella - Storia

I primi insediamenti nella zona risalgono addirittura a una ventina di secoli prima di Cristo e non mancano tracce dell'esistenza di palafitte. A questi primitivi insediamenti subentrarono stanziamenti di galli cenomani e in seguito di romani. Antiche sono anche le origini del toponimo, derivante dal fitonimo latino ROBUR, 'rovere', un tipo di pianta un tempo molto diffuso nella zona, come testimoniato anche dal geografo greco Strabone. Nel XV secolo si chiamò Villa Roverisbelli e successivamente Ruperbella. Nel corso del Medioevo, dopo le invasioni di unni, longobardi e franchi, il suo territorio fu al centro di continui scontri con la vicina Verona, che portarono, nel XIII secolo, alla costruzione di un castello nella località di Castiglione Mantovano, sede municipale fino al 1735. Il feudo, però, seguì ben presto le sorti di Mantova e, con i Gonzaga, si sviluppò notevolmente. Dopo essere stata, agli inizi del XIX secolo, un campo di battaglia anche per francesi e austriaci, partecipò attivamente alle vicende risorgimentali, accogliendo nei suoi palazzi illustri personaggi: tra questi Carlo Alberto, che (poco prima della battaglia di Custoza) ricevette la visita di Giuseppe Garibaldi, Vittorio Emanuele II e Umberto di Savoia. Del castello di Castiglione Mantovano sono tuttora visibili alcune torri e tratti delle mura; la tradizione lo vuole costruito da Flavio Stilicone, generale romano che combatté contro i visigoti, mentre è certo che risale al XIII secolo e che lo restaurò Luca Fanelli. Sempre a Castiglione Mantovano si ergono la parrocchiale intitolata alla Natività della Vergine Maria e diverse corti rurali: Corte Alta, Castello e Santa Lucia. Caratteristico è il campanile (alto 54 metri) della parrocchiale intitolata a S. Francesco, in località Malavicina.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE