ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Friuli-Venezia Giulia >> Provincia: Udine >> Comune: Rigolato

RIGOLATO (UD)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Rigolato
  • Porto: a Monfalcone (GO) e a Trieste
  • Aeroporto: a Trieste/Ronchi dei Legionari e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Forni Avoltri
  • Guardia di finanza: a Forni Avoltri
  • Vigili del fuoco: a Tolmezzo
  • Corte d'Appello: a Trieste
  • Tribunale: a Tolmezzo
  • Farmacia: a Rigolato
  • Ospedale: a Tolmezzo
  • Scuole: a Rigolato
  • Biblioteche: a Rigolato
  • Musei: a Rigolato
  • Uff.Postale: a Rigolato
 

Località

  • Salta elenco località
  • Givigliana, 
  • Gracco, 
  • Ludaria, 
  • Magnanins, 
  • Monte Pleros, 
  • Stalis, 
  • Tors, 
  • Valpicetto, 
  • Vuezzis. 
   

Comune di Rigolato - Storia

Non si hanno notizie sulle sue precise origini. Citata per la prima volta, come Rigulato, in un documento dell’inizio del XV secolo, deriva il toponimo dal latino RIVULUS, ossia ‘ruscello’, o RIGARE, ‘irrigare’. La sua storia è legata a quella della miniera di rame e argento esistente sul vicino monte Avanza e di cui si parla già in un atto della seconda metà del secolo VIII, a proposito della donazione di alcune terre della zona al monastero di Sesto al Reghena (PN). Il giacimento minerario, intensamente sfruttato dalla Repubblica di Venezia, ha incrementato nel tempo la produzione. Dopo il declino della Serenissima, sancito dalla pace di Campoformio, del 1797, come la maggior parte dei comuni friulani, registrò l’alternarsi delle dominazioni francesi e austriache, divenendo capoluogo di cantone durante il Regno Italico di Napoleone e capoluogo di distretto sotto l’impero austro-ungarico, il cui dominio vi si protrasse fino al 1866, quando fu annessa definitivamente al territorio italiano. Il patrimonio storico-architettonico annovera alcuni edifici di culto, tra cui spiccano: la parrocchiale, risalente al Cinquecento ma più volte rimaneggiata nei secoli successivi; la chiesa di Valpicetto, in cui è possibile ammirare un’abside quattrocentesca, e la chiesetta di Sant'Anna, a Ludaria, contenente un antico altare in legno.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE