ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Emilia-Romagna >> Provincia: Forlì-Cesena >> Comune: Premilcuore

PREMILCUORE (FC)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Forlì
  • Porto: a Ravenna
  • Aeroporto: a Bologna/Borgo Panigale e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Premilcuore
  • Guardia di finanza: a Forlì
  • Vigili del fuoco: a Rocca San Casciano
  • Corte d'Appello: a Bologna
  • Tribunale: a Forlì
  • Farmacia: a Premilcuore
  • Ospedale: a Santa Sofia
  • Scuole: a Premilcuore
  • Biblioteche: a Premilcuore
  • Musei: a Premilcuore
  • Uff.Postale: a Premilcuore
 

Località

   

Comune di Premilcuore - Storia

Esistente già in epoca anteriore al secolo XI, secondo una leggenda sarebbe stata fondata da un ufficiale romano, un tale Marcelliano o Marcello, rifugiatosi nella zona dopo essere stato scacciato da Roma. Il toponimo, che in documenti medievali compare nelle forme di Plano Mercuri, Plamercori e Premalcori, ha un’origine incerta: alcuni ritengono significhi letteralmente ‘premere il cuore’, facendo riferimento alla posizione del borgo, faticoso da raggiungere; altri, invece, lo riportano al latino PLANUM MERCURII, in relazione all’esistenza nei pressi dell’abitato di un pianoro dove sorgeva anticamente un tempio dedicato al dio Mercurio. Non manca però chi ritiene che il nome alluda a qualche qualità del terreno e che sia un composto con la voce romagnola o bolognese “cur”, usata nel senso di ‘cotica d’erbe’. Sviluppatasi attorno al locale castello, nella seconda metà del XIV secolo si dette propri statuti, passando, nel Quattrocento, sotto il dominio di Firenze, che la fortificò, cingendola di mura. Seguendo le sorti del capoluogo toscano, di cui fu a lungo la principale fornitrice di legname, visse un’esistenza abbastanza tranquilla, turbata a volte dalle incursioni di soldatesche di ventura e dagli assalti delle truppe viscontee. La storia successiva all’avvento di Napoleone, sul finire del XVIII secolo, non si discosta da quella dei territori circostanti. Tra i monumenti si possono ammirare: la cinquecentesca pieve di San Martino di Tours; l’antica chiesa di San Lorenzo, ristrutturata all’inizio del Settecento; la cosiddetta “rocchetta” e la porta Fiorentina, resti delle fortificazioni medievali.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE