ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Veneto >> Provincia: Venezia >> Comune: Pramaggiore

PRAMAGGIORE (VE)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Portogruaro
  • Porto: a Venezia
  • Aeroporto: a Venezi/Tessera e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: ad Annone Veneto
  • Guardia di finanza: a Portogruaro
  • Vigili del fuoco: a Portogruaro
  • Corte d'Appello: a Venezia
  • Tribunale: a Venezia
  • Farmacia: a Pramaggiore
  • Ospedale: a Portogruaro
  • Scuole: a Pramaggiore
  • Biblioteche: a Pramaggiore
  • Musei: a Pramaggiore
  • Uff.Postale: a Pramaggiore
 

Località

   

Comune di Pramaggiore - Storia

Costituita da tre antichi abitati unificati in età napoleonica in un solo comune e sorta al confine con il Friuli su un vasto terreno agricolo da cui il toponimo (“prato” e “maggiore”) trae evidente origine, è molto nota per la produzione vinicola di prima qualità. Mentre reperti romani rendono probabile la presenza di insediamenti in età imperiale, l’esistenza di Salvarolo e di Blessaglia è attestata, rispettivamente, da documenti dell’VIII secolo e del IX secolo che testimoniano la presenza, oltre che di proprietà fondiarie, dell’abbazia benedettina di Sesto al Réghena in epoca longobarda. è soltanto nel 1225 che compaiono prime notizie certe, comprendenti l’attuale denominazione. Soggetti al Patriarcato di Aquileia e all’episcopato di Concordia, i tre nuclei abitativi ebbero alterne vicende belliche nei secoli X-XIV, durante i quali il castello di Salvarolo, di cui oggi non si ha più traccia, fu distrutto e ricostruito e Blessaglia passava da un casato all’altro fino all’estinzione dell’ordinamento feudale avvenuta con l’assoggettamento alla repubblica di Venezia nel 1420. Fece parte del napoleonico Regno d’Italia e, dopo il 1815, del Regno del Lombardo-Veneto. Dopo la disfatta italiana di Caporetto fu invasa dalle truppe austriache e, durante la seconda guerra mondiale, subì le violenze del passaggio degli eserciti. Tra i monumenti religiosi sono da citare: la chiesa di Santa Maria Assunta, del 1537, notevole per gli affreschi del XVI secolo e per le pale d’altare; la chiesa di San Marco con un affresco del XVI secolo; la chiesa di San Giacomo Apostolo (XI secolo) a Salvarolo e la chiesetta di Santa Susanna (XVII secolo) a Belfiore. Tra gli edifici civili meritano menzione Villa Morassutto, Villa Collovini e Villa Muschietti, tutte di epoca veneta, nonchè i mulini lungo il fiume Loncon.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE