ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Lombardia >> Provincia: Brescia >> Comune: Pontevico

PONTEVICO (BS)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Robecco d'Oglio (CR)
  • Porto: a Venezia
  • Aeroporto: a Bergamo/Orio al Serio e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a Pontevico
  • Guardia di finanza: a Manerbio
  • Vigili del fuoco: a Verolanuova
  • Corte d'Appello: a Brescia
  • Tribunale: a Brescia
  • Farmacia: a Pontevico
  • Ospedale: a Manerbio
  • Scuole: a Pontevico
  • Biblioteche: a Pontevico
  • Musei: a Pontevico
  • Uff.Postale: a Pontevico
 

Località

   

Comune di Pontevico - Storia

Fu abitata fin da epoche antiche, come testimoniato dal rinvenimento nella zona dei resti di un insediamento risalente forse agli etruschi. Il toponimo deriva dall'esistenza di un ponte sul fiume Oglio, attorno al quale si formò un villaggio, chiamato PONTIS VICUS dai romani, che ne fecero un'importante stazione commerciale e un prestigioso porto militare, da cui passarono nel 223 a.C., puntando su Brescia, durante la guerra contro i galli insubri. Nel 69 d.C. fu attraversata anche dalle truppe dell'imperatore Vitellio, vittorioso su Ottone nella battaglia di Bedriaco. Trasformata in un borgo fortificato, con la costruzione di un poderoso castello, dalla prima metà del XII secolo fu infeudata ai conti Martinengo. Nel 1428 fu annessa, col resto della provincia bresciana, alla Repubblica veneta, sotto la quale registrò una grande crescita economica, grazie all'intensificarsi dei traffici commerciali lungo l'Oglio e alla concessione di vari privilegi, tra cui l'esenzione da ogni forma di tassazione sugli scambi. Al declino di Venezia, verso la fine del XVIII secolo, seguirono l'alternarsi delle dominazioni napoleoniche e austriache e un'attiva partecipazione alle vicende risorgimentali, in particolare ai moti del 1848, durante i quali alcuni suoi concittadini diedero vita al gruppo dei "Patrioti", dipendente dal comitato insurrezionale di Brescia, guidato da Tito Speri. Tra i monumenti suscitano particolare interesse: il castello, ricostruito, sul modello del castello Sforzesco di Milano, verso la metà dell'Ottocento sui resti di una fortezza probabilmente della fine del IX secolo; la villa Ugoni, di fine '400 o inizio '500; la chiesa di San Tommaso, del XVI secolo, e la chiesa di San Giuseppe.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE