ITALIAPEDIA - L'enciclopedia on line sui Comuni d'Italia

 

Home >> Nazione: Italia >> Regione: Lombardia >> Provincia: Lodi >> Comune: Graffignana

GRAFFIGNANA (LO)

 
Stemma del comune non disponibile
 

Servizi

  • Stazione ferroviaria: a Chignolo Po (PV)
  • Porto: a Genova
  • Aeroporto: a Milano/ Linate e a Milano/Malpensa
  • Carabinieri: a San Colombano al Lambro (MI)
  • Guardia di finanza: a Lodi
  • Vigili del fuoco: a Sant'Angelo Lodigiano
  • Corte d'Appello: a Milano
  • Tribunale: a Lodi
  • Farmacia: a Graffignana
  • Ospedale: a Sant'Angelo Lodigiano
  • Scuole: a Graffignana
  • Biblioteche: a Graffignana
  • Musei: a Graffignana
  • Uff.Postale: a Graffignana
 

Località

   

Comune di Graffignana - Storia

Assoggettata a Roma, avrebbe tratto il suo nome da un tale Carfinius, proprietario terriero; altra ipotesi sull'origine del toponimo è che sia di epoca longobarda e che sia stato in origine "Gaifaniana Langobardorum". La località Vimagano è stata identificata con quel "Vicus Magnus" che ebbe in passato un'assoluta preminenza sui villaggi della zona. Citata per la prima volta come "Garfiniana", spettanza di Corteleona, in un documento del X secolo, in virtù del quale diviene la dote di Adelaide di Borgogna, viene da questa donata al monastero di San Salvatore di Pavia. Nell'undicesimo secolo diviene possedimento dell'arcivescovo di Milano, Ariberto d'Intimiano, e nel XII secolo fa da teatro al tentativo di accordo tra i comuni lombardi, in procinto di unirsi nella lega lombarda, con Federico Barbarossa. Nel XIV secolo viene donata da Gian Galeazzo Visconti alla certosa di Pavia; a questa resta fino al XVIII secolo, quando Giuseppe II d'Austria ne fa dono al principe Lodovico Belgioioso, che ne resterà signore fino alla soppressione dei feudi, verso la fine del secolo. Poche sono le opere architettoniche rimaste che suscitino interesse dal punto di vista artistico e storico; fra queste la parrocchiale (dedicata ai Santi Pietro e Paolo, iniziata nel secolo XIV e ristrutturata di continuo fino alla metà del XX, ove sono conservate statue in legno di epoca barocca) e la chiesa di Maria Santissima e Sant'Antonio, situata in località Vimagano; reperti di epoca romana (tombe, monete e vasi) sono stati rinvenuti nella stessa località e sono conservati nel museo di Lodi.

Invia segnalazione | Invia una foto

Invia segnalazione

I campi indicati con * sono obbligatori.

     

Invia una foto

I campi indicati con * sono obbligatori.

Autorizzo la pubblicazione delle fotografie allegate sul portale www.italiapedia.it

News

Loading...

 

Realizzazione siti internet CODENCODE